News

Agents Consulting | Studio professionale di consulenza tecnico giuridica al servizio degli agenti di assicurazione

Th 2

L’archivio abbandonato di Allianz S.p.a. “Istruzioni per l’uso”

Si è diffusa una nuova consuetudine in Allianz Spa: l’abbandono nelle ex agenzie di tutto l’archivio cartaceo relativo sia al portafoglio “vivo” che “morto”. Gli ispettori di Allianz Spa, prelevano all’occorrenza dalle agenzie cessate soltanto quanto convenientemente utile e necessario come ad esempio: computers, stampanti, modelli numerati di proprietà della Compagnia. Dopo aver fatto sottoscrivere il verbale di riconsegna, gli ispettori incaricati salutano cordialmente l’Agente rinviando a tempi successivi il prelievo dell’archivio. Peccato che i “tempi successivi” si configurino talvolta indeterminati tant’è che a distanza di mesi o addirittura di anni, vi sono diversi Agenti sul territorio nazionale che si ritrovano i propri archivi ancora pieni di tutte le polizze dell’ex Compagnia mandante. A nulla servono le raccomandate, le Pec di sollecito e/o le diffide. L’archivio viene abbandonato senza alcuno scrupolo presso i locali dell’ex intermediario.

Oggi come oggi, d’altronde, trattasi di cartaceo spesso inutile ai fini dell’operatività agenziale dal momento che le polizze e le relative condizioni sono tutte scansionate e facilmente consultabili in via telematica da parte dell’agente subentrante. Un trasloco inutile insomma, un adempimento superfluo e soprattutto un costo risparmiato per la Compagnia. In realtà, per il povero agente uscente le problematiche non sono soltanto di natura squisitamente logistica (archivio interamente occupato dalle polizze di altra compagnia !) ma soprattutto di natura giuridica e contrattuale. Si detiene infatti documentazione e dati sensibili di esclusiva proprietà di una Compagnia non più rappresentata e, per assurdo, responsabilità e conseguenze potrebbero essere molto più deleterie per l’ex intermediario che per la Compagnia negligente.

Come comportarsi? Spedire le polizze alla Compagnia a proprie spese spendendo magari migliaia di euro? Intentare un improbabile provvedimento d’urgenza dinanzi al Giudice competente? Mandare al macero l’archivio senza autorizzazione esponendosi per assurdo alle conseguenti responsabilità? Ovviamente le soluzioni ci sono, ma in questa sede ci limitiamo a fornire “istruzioni per l’uso” soprattutto agli agenti dell’Allianz Spa che in futuro dovessero trovarsi a sciogliere il rapporto contrattuale. In ragione delle informazioni qui fornitevi, non abbiate alcuna esitazione nel pretendere dagli ispettori incaricati alle operazioni ex art. 23 Ana 2003, di esperire preliminarmente la riconsegna e soprattutto il trasloco dell’archivio vivo e morto giacente in agenzia.  Ad maiora.